Care Socie e cari Soci,

qui di seguito potete leggere il comunicato che il Fondo Pensioni Comit ha emesso in data di ieri, e pubblicato oggi sul loro sito internet, per fare il punto sulla situazione dei pagamenti relativi all'acconto 2017. 

La nostra Associazione, che segue con costante attenzione la vicenda, è consapevole delle difficoltà rivenienti dalla necessità di effettuare accurati controlli prima di procedere all'emissione degli ordini di pagamento, ma non nasconde che la situazione sta procrastinandosi oltre ogni ragionevole misura.

Siamo anche a conoscenza che, di recente,  sono state inviate al Fondo Comit, e per conoscenza al Presidente del Tribunale di Milano - sez. Fallimentare ed alla COVIP, da parte di alcuni aventi diritto,  delle lettere di sollecito per sensibilizzare il Fondo  sul malcontento che regna tra coloro che stanno ancora aspettano la liquidazione di quanto di loro spettanza.

Siamo certi che tale iniziativa, che la nostra Associazione condivide e sostiene, possa aiutare ad accelerare le operazioni di pagamento e giungere, in tempi brevi,  alla conclusione delle stesse.

Cordiali saluti
Associazione “Amici Comit – Piazza Scala”
Il Consiglio Direttivo
 
Milano 13 febbraio2018
 

Comunicato del Fondo Pensioni COMIT in data 12.2.2018

Forniamo un aggiornamento sullo stato delle erogazioni di acconti di cui al “Progetto 2017” da parte della Liquidazione del Fondo Pensioni Comit.

Per quanto concerne pensionati ed eredi:
a) n. 9.668 persone sono state messe in condizione di incassare quanto previsto;
b) entro la fine del mese di febbraio saranno inoltre risolte le problematiche di n. 662 posizioni      per le quali non era stato possibile calcolare la fiscalità relativa all’erogazione.
 
Per i partecipanti classificati all’avvio del processo di liquidazione come “attivi”, il Fondo:
a) ha trasferito gli acconti relativi a n. 3.451 posizioni ai Fondi Pensioni di Gruppo (Fondo Unico e Previd System);
b) ha trasferito a Fondi diversi n. 194 posizioni ed ha in corso contatti per trasferire le somme di pertinenza di ulteriori n. 10 nominativi.

 Per altri n. 2.503 partecipanti che risultano “usciti” a vario titolo dal Fondo del Gruppo Intesa Sanpaolo, il Fondo Comit si accinge a predisporre la lettera per l’incasso degli acconti. Sono comunque in corso gli ultimi approfondimenti di carattere normativo utili all’effettuazione della liquidazione.

 Continua infine il laborioso recupero delle posizioni di coloro che, per motivi vari, non hanno ancora ritirato le somme relative al progetto di erogazione del 2015.

 Ricordiamo che con la lettera ricevuta gli interessati dovranno poi recarsi in qualsiasi filiale abilitata del Gruppo Bancario Intesa Sanpaolo, dove le somme loro destinate potranno essere incassate previa opportuna identificazione. L’elenco delle Filiali abilitate è reperibile sul sito istituzionale (accesso https://www.intesasanpaolo.com/it/common/footer/ricerca-filiali.html), cliccando su tipologia “Filiale HUB”.

La lettera viene inviata via e-mail all’indirizzo PEC comunicato al Fondo ovvero, negli altri casi, per posta ordinaria.

*****

Amici Comit - Piazza Scala - Associazione senza scopo di lucro - Sede legale: Milano – 20123 – Via Olmetto, 5, 1° piano 

Telefono: 02.49637689; telefax 02.86993624 -  Email: amicicomit@gmail.com - amicicomit@tiscali.it - Codice fiscale: 97623890155

Pec: amicicomit@pec.it (non abilitata a ricevere mail ordinarie) - Recapito Skype: amicicomit - Facebook: Amici Comit