L'udienza del 29 maggio 2012 su Cassa Sanitaria e Fondo Sanitario

presenti: per i ricorrenti l'Avv. Michele IACOVIELLO, 
per le controparti gli Avv. Prof. TOSI e D.ssa GIRGENTIIl Giudice Dott. Gattari ha mostrato di avere ben presente la situazione della causa, e si è informato sugli eventuali sviluppi dopo il suo provvedimento cautelare e la reiezione del reclamo.
L' Avvocato Iacoviello ha esposto per sommi capi i dati del primo bilancio consuntivo del Fondo Sanitario, da me forniti in anticipo, che presentano un attivo complessivo per €uro 6,9 milioni, ma con le seguenti precisazioni:
• attivo per la gestione Lavoratori in servizio: €uro 12,5 milioni; 
•  passivo per quella dei Pensionati: €uro 5,6 milioni;
•  pesanti conseguenze sulle prestazioni per i Pensionati, erogate all' 80% nel 2011, con la rinuncia all'ulteriore 20% nel 2012 e versamento di ulteriori contributi, a carico dei medesimi, per pareggiare la gestione dopo gli interventi di solidarietà previsti;
•  di contro, l'accumulo di ingenti riserve per gli Attivi, che non si sa bene a cosa serviranno.
In conclusione, la rottura della solidarietà e della mutualità fra Attivi e Pensionati ha, purtroppo, puntualmente prodotto i risultati da noi previsti in occasione dell'avvio della vertenza.
Il Giudice ha fissato udienza al 7 novembre 2012 h. 10,45, nella quale verranno fissati i termini ex art. 183 c.p.c. per la produzione di nuovi documenti e la indicazione di nuove prove.* * *
In conclusione, il trasferimento delle riserve dalla Cassa al Fondo – peraltro già avvenuto – rimane sospeso; nondimeno il Consiglio del Fondo Sanitario ha determinato di contabilizzare comunque la quota delle medesime a scomputo del risultato passivo dei Quiescenti, con riserva di acquisire in effettivo i relativi fondi al termine della vertenza giudiziaria, ovvero al raggiungimento di un accordo stragiudiziale, laddove se ne presentassero termini per noi convenienti e previa valutazione delle nostre Associazioni, col Legale.Sergio Marini
Consigliere Cassa Sanitaria 
Milano, 31 maggio 2012