Comunicato n. 1 del 24 gennaio 2017

Cari Soci e care Socie,

 

Polizza di Assicurazione Infortuni: Generali - Banca Commerciale Italiana

La polizza cumulativa in questione, stipulata negli anni ‘90 del secolo scorso, prevede, in caso d’infortunio che provochi la morte o un’invalidità permanente non inferiore al 60%, un risarcimento per tutti quelli che intrattengono uno o più rapporti con la banca purché sia annualmente corrisposto il relativo premio che, al momento attuale, ammonta a Euro 2,16 (originarie Lire 3.500 + I.V.A.) per ciascun conto assicurato. Il risarcimento in questione è pari al saldo del conto corrente (o altro rapporto debitore o creditore), con un minimo di Lire 5.000.000 e un massimo di Lire 200.000.000. L’indennizzo totale, cumulativo di più rapporti, non può superare Lire 400 milioni; il tutto va rapportato alla valuta corrente Euro.

Poiché l’importo del premio è regolarmente percepito da Banca Intesa San Paolo, in concomitanza con le competenze di chiusura, abbiamo svolto delle indagini per verificare che l’assicurazione sia tuttora operante e quali siano le procedure, nel caso ricorressero sfortunatamente le circostanze, per attivarne i meccanismi e ottenere il risarcimento.

Il volantino, del quale vi alleghiamo una copia, a suo tempo disponibile presso gli sportelli Comit, prevede che la denuncia del sinistro vada effettuata presso gli sportelli di Banca Intesa o le agenzie delle Generali.

Abbiamo contattato l’Agenzia principale di Milano, in via San Paolo, senza riuscire ad avere alcun riferimento, se non il consiglio di interpellare al riguardo la sede di Piazza Cordusio. Presso quest’ultima non è peraltro possibile avere udienza, perché ospita gli uffici di Presidenza che non svolgono attività commerciale o amministrativa.

Abbiamo avuto miglior sorte presso la Filiale di via Verdi di Intesa Sanpaolo dove, per fortuna, c’è ancora qualcuno dei nostri ex colleghi Comit. Questa filiale, in un passato non remoto, ha avuto occasione di prestare la propria assistenza in un caso d’infortunio grave.

La gentile collega ci ha ribadito che, allo stato attuale, occorre presentare la denuncia dell’infortunio alle Assicurazioni Generali di Trieste, unico interlocutore relativamente a queste vecchie convenzioni, facendo riferimento alla polizza cumulativa Generali-Banca Commerciale Italiana.

In allegato, potete trovare copia della Polizza di Assicurazione Infortuni, stipulata tra Generali e Comit nel 1996; il facsimile del modulo di denuncia di sinistro (da utilizzare per garanzie infortuni o malattie) e la riproduzione del pieghevole che la Comit metteva, a suo tempo, a disposizione dei propri clienti

La nostra Associazione è comunque disponibile, in caso di necessità, a fare da tramite per l’istruzione della pratica.

Cordiali saluti

Associazione “Amici Comit – Piazza Scala

per il Consiglio Direttivo

Sergio Marini

 

Allegati:

Polizza di Assicurazione Infortuni

 Facsimile modulo denuncia di sinistro

Pieghevole Assicurazioni Infortuni Comit

Amici Comit - Piazza Scala - Associazione senza scopo di lucro - Sede legale: Milano – 20123 – Via Olmetto, 5, 1° piano 

Telefono: 02.49637689; telefax 02.86993624 -  Email: amicicomit@gmail.com - amicicomit@tiscali.it - Codice fiscale: 97623890155

Pec: amicicomit@pec.it (non abilitata a ricevere mail ordinarie) - Recapito Skype: amicicomit - Facebook: Amici Comit