Comunicato n. 4 del 24 novembre 2016

Mancata perequazioni delle pensioni INPS

Care Amiche e cari Amici,

La nostra Associazione, insieme a molte altre aderenti alla FAP, e a tutela dei propri iscritti, ha autorizzato l’Avv. Michele Iacoviello a presentare denuncia all’Unione Europea, circa l’operato del Governo Italiano in merito al blocco illegittimo della perequazione delle nostre pensioni negli anni 2012/13, malgrado la sentenza favorevole della Corte Costituzionale (sent. n. 70/15).

A questo riguardo il nostro Presidente ha conferito mandato allo Studio Legale Iacoviello (cfr. allegato) che ha già avviato in tutta Italia delle azioni collettive (che hanno coinvolto alcune migliaia di pensionati).
Lo Studio Iacoviello ha finora ottenuto, per i procedimenti già discussi, l’invio delle cause alla Corte Costituzionale, dove difenderà le nostre ragioni. Adesso queste azioni collettive proseguiranno anche in sede europea.

Ricordiamo ai nostri Soci che, se non l’hanno già fatto, provvedano al più presto (entro la metà del prossimo mese di dicembre) quantomeno a interrompere la prescrizione scrivendo all’INPS, con la modulistica predisposta dallo Studio Iacoviello.

Per ogni chiarimento si può consultare il sito dello Studio Iacoviello, al seguente link:
http://www.iacoviello.it/Sub_pagine/Blocco_2012_13/Istruzioni_Azione_collettiva.html

Vi ringraziamo dell’attenzione e, con l’occasione, vi inviamo i nostri più cordiali saluti.

Associazione “Amici Comit – Piazza Scala”
Il Presidente del Consiglio Direttivo
Sergio Marini


Milano, 24 novembre 2016

 Delega a Unione Europea

Amici Comit - Piazza Scala - Associazione senza scopo di lucro - Sede legale: Milano – 20123 – Via Olmetto, 5, 1° piano 

Telefono: 02.49637689; telefax 02.86993624 -  Email: amicicomit@gmail.com - amicicomit@tiscali.it - Codice fiscale: 97623890155

Pec: amicicomit@pec.it (non abilitata a ricevere mail ordinarie) - Recapito Skype: amicicomit - Facebook: Amici Comit